fbpx

Crisi da Sovraindebitamento e importanza del ruolo dell’ Advisor:

Tribunale di Brindisi – Udienza del 27/01/2021.

Nel caso in esame la signora PS assistita dal sottoscritto ( quale Advisor) presenta istanza di accordo di ristrutturazione debiti. Correva l’anno 2019. Udienza del 27 gennaio 2021. L’avvocato di parte ed il gestore mi comunicano il giorno prima che : ADE R ha votato negativamente e quindi le percentuali richieste NON SONO STATE RAGGIUNTE. Ho chiesta copia del voto e verificato immediatamente che :” ADE R è legittimata SOLO nel voto inerente aggi, interessi e diritti alla stessa competenti e NON sui tributi di altri Enti per i quali titolati sono ESCLUSIVAMENTE questi ultimi”.
L’ Avvocato (il Gestore non si è presentato in tribunale) ha prontamente proposto in udienza il giorno dopo quanto da me allo stesso riferito e documentato. Esito : il Giudice Dr. Pasculli Rosa ha INVALIDATO il voto di Ade Riscossione consentendo una rimodulazione dell’accordo e nuova votazione.
Questo è uno dei tanti casi ed esempi nei quali è dimostrabile quanto sia importante nelle procedure di accesso alla crisi il ruolo dell’advisor e, ovviamente, della sua competenza nella materia.

Tribunale di Castrovillari. Omologa Accordo di Ristrutturazione dei Debiti.

In data 09 gennaio 2020 il Tribunale di Castrovillari (Cs) omologa il ricorso 3/2019 depositato in data 27/02/2019. Aggiungo un altro piccolo successo raggiunto dal mio studio in merito alle procedure di Composizione della Crisi da Sovraindebitamento.

I Coniugi assistiti dall’Avvocato Claudia Vena, dal sottoscritto e dal gestore della crisi Dott.ssa Presta Daniela, adivano la procedura nella forma del Piano del Consumatore ed in alternativa dell’Accordo di ristrutturazione dei debiti. La famiglia versava in un evidente stato di sovraindebitamento .

I creditori hanno accettato una proposta che partendo da una debitoria di 134.070,42 si attesta su una proposta del 40% da rimborsare in anni 6.